"The Living Chapel"

PAYSAGE PRESS

Luogo simbolo ispirato alle parole dell' Enciclica Laudato Sì, la Living Chapel è un giardino donato alla città di Milano per rappresentare l'ecologia integrale e la fratellanza nella cura della nostra casa comune.

Inaugurata lo scorso Settembre, in occasione della climate week, rappresenta l'edizione speciale realizzata per All4climate Italy 2021, l'evento promosso dal Ministero della Transazione Ecologica, da Connect4Climate del gruppo Banca Mondiale, dal Comune di Milano e dalla Regione Lombardia in occasione della partnership italiana alla COP26, la conferenza sulle parti sul cambiamento climatico promossa dalle Nazioni Unite a Glasgow.

PAYSAGE,TOPSCAPE - FOTO DI MATTEO PONTINI

I AM A TREE

ARBORVITAE 

Consuelo Fabriani a3paesaggio

                         

Founder and Principal of A3P, Consuelo FABRIANI is a landscape designer with ten years of hands-on experience over a broad range of projects. In addition to her landscape design profession, Consuelo has a rich background in modern and contemporary art and has worked for over a decade as an exhibition designer and art gallery manager.

a3paesaggio logo

A3P DESIGN

 

Lungotevere Grande Ammiraglio

Thaon di Revel, 98

00196 Roma

Italy

 

Tel     +39.0687.67.2989

Mob + 39.338.952.0251

Mob +39.338.95.202.51

 

    info@a3paesaggio.comm

© 2011 by A3Paesaggio. 

Your details were sent successfully!

A3P

"Triangoli profumati e multicolore"

Lo sono le aiuole di forma geometrica dell'hotel e ristorante L'Orto di Casole, realizzate sul tetto dell'edificio. Separate da vialetti, ospitano ortaggi, erbe aromatiche e fiori, impiegati per preparare, decorare o aromatizzare i piatti.

DI SAMANTHA GAIRA - FOTO DI TAMARA CAVALLUCCI

"I Giardini di Marzo" di Lucio Battisti, dopo essere stati la colonna sonora di intere generazioni, prendono forma a Toscolano dove Mogol, autore del pezzo, ha fondato il CET, l'Accademia di Musica per autori e compositori. Frutto di una collaborazione virtuosa, la sua realizzazione vede all'opera la paesaggista Consuelo Fabriani, il Gruppo Mati e l'Associazione dei Patriarchi della Natura, per trasformare in realtà quei giardini che "a marzo si vestono di nuovi colori" come i ciliegi che abitano questo giardino già destinato a passare alla storia.

DI NOVELLA B. CAPPELLETTI

Mogol trasforma in realtà "I Giardini di Marzo" e li dedica a Lucio Battisti tra poesia e natura 

DI ELEONORA BOSCO  

FOTO DI MORENO MAGGI

Ci sono canzoni che riescono ad accarezzare emozioni profonde, cristalline, 

quasi intoccabili. Permangono nel pensiero trasformandosi in parole coliche 

e simboli forti della musica italiana.

"I giardini di Marzo" ne è un grande esempio. Scritta nel 1972 in chiave autobiografica dal grande paroliere della musica  italiana Giulio Rapetti, in arte Mogol, diventa il quarto singolo più venduto in Italia...